mercoledì 15 maggio 2013

Anche se la Pasqua è passata... Hot cross buns!


Lo so, lo so... sono in ritardo! 
Pasqua quest'anno è arrivata prestissimo e io non ero pronta né a cucinare e né a postare questi dolcetti.. perché 1) non li conoscevo e 2) questo blog era solo un'idea nella mia testa!

Gli hot cross buns sono un tipico dolce anglosassone che si suole preparare durante il periodo pasquale e tradizionalmente vengono mangiati proprio il venerdì santo. 

Non li conoscevo fino a quando non li ho visti qui e ho subito voluto provarli, soprattutto perché tra gli ingredienti spiccano alcune delle cose più mi piacciono... come l'uvetta, l'arancia candita e la cannella!

Ehhh.. è proprio vero che ogni lustro si cambia gusto.. mi avessero fatto mangiare l'uvetta una decina d'anni fa mi sarei rifiutata categoricamente, per non parlare dei canditi! Da piccola a Natale mangiavo solo ed esclusivamente il pandoro e schifavo letteralmente il panettone. Oggi (con grande dispiacere della bilancia) adoro entrambi!

Anche la cannella l'ho scoperta tardi, ma ora è una compagna inseparabile di ricette dolci e salate. Ormai non esiste più torta di mele che non abbia un pizzico di questa spezia millenaria (se ne parlava già nell'Antico Egitto).

Queste briochine sono state davvero un successo... speziate al punto giusto con un mix straordinario di profumi. Meno male che non ho aspettato Pasqua 2014 per farle!

Ecco qui la ricetta:


Ingredienti (per 16 briochine)

  • 500g di farina manitoba
  • 300ml di latte intero
  • 75g di zucchero
  • 50 gr di burro
  • 50 gr di arancia candita
  • 1 limone
  • 1 mela
  • 1 uovo
  • 35 gr di uvetta
  • 35 gr cranberries essicati
  • mezzo cubetto di lievito di birra fresco (12 gr)
  • 2 cucchiaini di cannella macinata
  • 1 cucchiaino di cinque spezie cinesi
  • 1 cucchiaino di sale
  • 3 cucchiai di farina
  • 3 cucchiai di sciroppo d’acero

Procedimento


Per prima cosa sciogliete il lievito in una tazza di latte prelevata dai 300 ml. Versate la farina nel mixer (o nella planetaria), aggiungete il sale, lo zucchero, il burro fuso raffreddato, l’uovo e infine il resto del latte. Impastate il tutto per 6/8 minuti fino a ottenere un’impasto liscio ed elastico. Coprite e lasciate lievitare per almeno un'ora. Trascorso questo tempo, riprendete l’impasto e schiacciatelo con le mani fino ad ottenere circa 2 cm di spessore. In una ciotola mescolate l’uvetta, i cranberries, la mela sbucciata e tagliata a dadini piccolissimi, la buccia del limone grattugiata, i canditi e le spezie. 



Mescolate bene e poi versate il tutto sull’impasto, premete, arrotolate e impastare per qualche minuto fino a quando tutto il condimento sarà ben incorporato all’impasto. 




Coprite e lasciate lievitare per un'altra ora. 

Passato il tempo di lievitazione, dividete l’impasto in 16 porzioni, formate delle palline e disponetele su una teglia da forno, lasciando circa 3 cm fra un panino e l’altro (io non lo fatto e in cottura mi si sono attaccati). Coprite con della pellicola, sistemare la teglia in frigorifero e lasciatela lì per tutta la notte. 



Il giorno seguente, togliete la teglia dal frigo e lasciate che l’impasto torni a temperatura ambiente (ci vorrà circa un'ora). Nel frattempo mescolate i 3 cucchiai di farina con poca acqua, in modo da ottenere una pastella abbastanza densa. Con un sac à poche disegnate le croci sui panini. 




Infornate a 220°C per circa 15 minuti o finché i panini saranno gonfi e dorati. A questo punto sfornate e spennellate le briochine calde con lo sciroppo d’acero.




Lasciate intiepidire e servire, magari farcendo i panini con un po' di marmellata!




Ve li consiglio per colazione, ma anche per una merenda... o per qualsiasi occasione in cui avete semplicemente voglia di concedervi una coccola dolce.

Ps: questi panini dolci possono si conservano benissimo in freezer, avvolti uno ad uno prima nella carta forno e poi nella carta stagnola. Per averli pronti a colazione basta toglierli dal freezer la sera prima e passarli 10 minuti a 60°, per renderli tiepidi.






SHARE:

8 commenti

  1. Belli belli belli. Quindi saranno anche ottimi. E poi è più divertente mangiare certe delizie fuori contesto. Per la serie: panettone ad agosto.... Con il gelato! Strepitoso.
    A presto,
    Giovanna

    RispondiElimina
  2. Cavolo come sono belli! Fra gli ingredienti si ritrovano tante cose che a me piacciono: la cannella, i cranberries e tutte le spezie in generale. A vederli sembrano sofficissimi, sicuramente profumati e buoni senza dubbio. Complimenti anche per le foto sono bellissime.

    RispondiElimina
  3. Mi piacciono tantissimo!!! Che belli e che soffici, li segno tra le cose da provare!!! :))

    RispondiElimina
  4. @Giovanna: Grazie grazie grazie!! Concordo a pienooooo... io sono capace anche di mangiare i pizzocheri a ferragosto! Lo stomaco e la gola non hanno stagioni! ;)

    @Any: Grazie! ^_^
    La lunga lievitazione li rende davvero soffici soffici.. e le spezie (soprattutto le 5 spezie cinesi) gli conferiscono un profumo che persiste anche da scongelati..una goduria! :)

    @Roberta: Per me è stato amore a prima vista e sono contentissima di averli provati!! Fammi sapere :D

    RispondiElimina
  5. Bellissime e buonissime immagino!
    Se passi da me, c'è un premio per te :)
    http://dolcipasticcincucina.blogspot.it/2013/05/premio-very-inspiring-blog.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio primo premio!!! Grazie mille!!!! :D

      Elimina
  6. Ciao, ma sei bravissima! Complimenti per il blog e per tutte le ricette spiegate benissimo, ti seguo volentieri!
    Se vuoi passare da me ti lascio il link
    http://laforchettarossa.blogspot.it/
    Un caro saluto
    ^_^ GAbry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uuuuh quanti complimenti! Grazie mille!
      Inizio a seguirti anche io!
      A presto ;)

      Elimina

© IL SAPORE DEL SALE. All rights reserved.
Blogger Templates by pipdig