venerdì 17 maggio 2013

Torta salata con mousse di melanzane e pomodorini confit!


Arriva il week end e si riparte... niente Firenze questa volta, si va in un paesello vicino al Lago di Garda... luogo in cui sono nata e in cui ho passato infanzia e adolescenza.

Cresciuta in una zona di confine tra le province di Brescia, Mantova e Verona, nel corso degli anni ho maturato una sorta di repulsione per una realtà di paese che sentivo sempre più stretta. 
Così sono arrivati prima i trasferimenti per motivi di studio e poi quelli per motivi lavorativi.
Premesso che non penso tornerei a vivere stabilmente nel paesello d'origine... ora, con qualche anno ed esperienza in più sulle spalle, lo vedo e lo vivo con maggior distacco (il paesello... sempre lui) e ci torno volentieri perché ho l'occasione di stare con persone a cui voglio bene e che purtroppo non vedo spesso.

Le amicizie, quelle di vecchia data, quelle fraterne, alla fine sono nate lì... quando ancora avevo l'apparecchio ai denti.

L'amica con la quale ho condiviso pressoché tutto, l'ho conosciuta tra i 9 e i 10 anni e sebbene all'inizio non ci potessimo sopportare ora è come se fosse una sorella.
Per intenderci.. non ci salutiamo nemmeno quando ci sentiamo al telefono… come se salutarsi fosse una cosa un po' informale, per le persone che frequenti ma alle quali non racconti i fatti i tuoi… il nostro "saluto" è un "ohi" che apre la conversazione e fa ricominciare i discorsi lì dove erano rimasti 2, 3 o 4 giorni prima.

E dopo questo sproloquio emotivo, vado a preparare la mini valigia (che poi tanto mini non è)... e vi lascio una ricetta per una torta salata vegetariana, saporita e leggera con mousse di melanzana, crescenza e pomodorini confit!

Ingredienti:
  • 1 rotolo di pasta brisée
  • una melanzana
  • 3 uova
  • un cucchiaino di paprika
  • circa 150 gr di crescenza (io sono andata ad occhio)
  • una ventina di pomodorini ciliegino
  • aromi a piacere (io ho usato timo e santoreggia freschi e un po' di origano e aglio essiccati)
  • zucchero di canna q.b. 
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • olio e.v.o

Procedimento:
Per prima cosa prepariamo i pomodorini confit. Lavate e asciugate i pomodorini e poi tagliateli a metà. Adagiateli su una teglia ricoperta da carta forno con la metà tagliata verso l'alto e conditeli con gli aromi, l'aglio, il sale, il pepe, un pizzico di zucchero di canna (aiuterà la glassatura) e olio d'oliva extra vergine. 



Nella stessa teglia disponete la melanzana intera e con la buccia, sulla quale avrete fatto delle incisioni con il coltello (questo faciliterà la cottura).




Infornate il tutto a 150° per un'ora.



Quando la melanzane sarà cotta, apritela, recuperarne la polpa e passatela al mixer con la paprika, le uova, il sale e il pepe.
A questo punto stendete la pasta brisée in una tortiera e versatevi sopra il composto di melanzana. 
Infornate a 220° per una ventina di minuti.



Trascorso questo tempo, sfornate e sulla mousse ormai solidificata mettete prima la crescenza tagliata a cubetti e poi i pomodorini confit, con la parte tagliata verso il basso. 



Rimettete nel forno per un'altra decina di minuti, dopodiché sfornate, lasciate intiepidire almeno cinque minuti e servite!





Buon week end!



SHARE:

21 commenti

  1. Risposte
    1. Grazie!! E' stato un esperimento, ma il risultato mi ha soddisfatto molto! ;)

      Elimina
  2. Ciao , intanto ti auguro un buon fine settimana e poi ti dirò questa torta salata mi ricorda una che feci due anni fa circa e che poi non ho più ripetuto , la tue però sembra avere una marcia in più forse perchè c'è la crescenza ..io segno gli ingredienti e di sicuro in estate non mancherà di farla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si...questa torta salata chiama proprio l'estate... melanzane, pomodori..se poi al posto della crescenza ci metti la ricotta salata, hai fatto una torta salata alla norma! ;)

      Elimina
  3. Grazie per la ricetta, mi piacciono tutti gli ingredienti che hai usato, proverò a rifarla.
    Buon weekend allora!
    Un caro saluto
    Gabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me è piaciuta molto, perché ha un giusto compromesso tra gusto e leggerezza! Fammi sapere se soddisfa anche voi!
      A presto! ;)

      Elimina
  4. Raccontare di emozione, non è mai uno sproloquio, anzi, grazie per averle condiviso!
    Ottima ricetta, con la cottura della melenzana il microonde aiuta molto =__^
    Buon fine settimana a te

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille a voi che avete la voglia e il tempo di leggermi! :D
      Purtroppo il microonde manca ancora nella mia cucina...ma è davvero consigliabile in questo caso! Grazie del suggerimento!

      Elimina
  5. ciao Chiara mi sono appena unita al tuo blog perchè è davvero bello :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!!! Grazie mille per esserti aggiunta! A presto ;)

      Elimina
  6. ohii! eccomi, l'amica di cui parlavi , e che come ben sai non ne proverà neanche una delle tue deliziose ricette, data la sua proverbiale avversione per la cucina. Per fortuna che ci sei tu..!!
    attendo con ansia il ritorno estivo nel paesello, per potermi gustare ogni ricetta e ogni chiaccherata!! complimenti per il blog,e per la capacità che hai di rendere ogni cosa che fai , quasi perfetta! un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non vedo l'ora di riabbracciarti! Ti voglio bene!

      Elimina
  7. ciao, un ristico veramente interessante

    RispondiElimina
  8. Me encanta la receta. La presentación está muy bien, mejor sabrá.
    Un bacio.
    El tiempo a bocados
    http://eltiempoabocados.blogspot.com.es/

    RispondiElimina
  9. quanto mi piaceeeeeeeeeeeeeeeeeeeee, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me è piaciuta tantissimo e non vedo l'ora di replicare...magari sostituendo le melanzane con qualche altra verdura!
      A presto! :D

      Elimina
  10. Brava Martiiiiiii!!!! Fammi sapere! ;)

    RispondiElimina

© IL SAPORE DEL SALE. All rights reserved.
Blogger Templates by pipdig