sabato 12 ottobre 2013

Fried Green Tomatoes!


Pomodori verdi fritti.
Una ricetta, un film, un romanzo.

A chi, davanti al racconto di abusi di una società maschilista imbruttita da un dilagante razzismo (che ahimè non si è fermato agli '30 in cui è ambientata la storia), non è venuta voglia di unirsi all'urlo di TOWANDA!

Sarà che i film, quelli belli, hanno sempre esercitato un grande fascino su di me (a 9 anni dopo aver visto Contact volevo fare l'astronoma), sarà che la curiosità di sperimentare ricette insolite e di tradizioni culinarie diverse dalle mie mi ha sempre contraddistinto (a 14 ho cucinato i miei primi germogli di soia... immangiabili!) ma non appena ho trovato i pomodori verdi non ho potuto esimermi dal provare a farli fritti!


Dopo uno zapping tra vari siti e blog alla ricerca della ricetta che più mi soddisfacesse ho optato per questa, che rispetto alle altre prevede l'utilizzo del creole seasoning, ossia una miscela di spezie che a mio avviso danno alla ricetta quel quid in più.

Ingredienti (per 2/3 persone):
  • 3 pomodori verdi
  • 2/3 farina gialla 
  • 1/3 pangrattato
  • aromi del creole seasoning: origano, timo, aglio e cipolla in polvere, pepe, paprika e peperoncino
  • sale q.b.
  • 1 uovo
  • latticello q.b. (in alternativa potete usare il latte)
  • olio di semi per friggere

Procedimento:

Per prima cosa lavate i pomodori e tagliateli in fette spesse circa mezzo centimetro. Ora salateli leggermente e metteteli quindi a scolare per circa 30 minuti su una gratella, in modo che perdano un po' di acqua di vegetazione.
Nel frattempo miscelate in un piatto fondo la farina, il pangrattato (la proporzione è 2/3 di farina e 1/3 di pangrattato) e gli aromi del creole seasoning; mentre in un altro piatto sbattete leggermente l'uovo con il latticello (circa mezzo bicchiere).


Trascorsi i 30 minuti, asciugate le fette di pomodoro, tamponandole con della carta assorbente e quindi passatele prima nel composto di uovo e latticello e poi nella panatura di farina e pangrattato.


Friggete poi le fette impanate in abbondante olio caldo, girandole ogni tanto, fino a completa doratura. 
Scolate i pomodori, adagiateli su dei fogli di carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso e serviteli caldi! Personalmente ho apprezzato tantissimo il gusto leggermente acidulo di questi pomodori arricchito dalle spezie ed abbinato alla "croccantezza" della farina gialla... una versa delizia!



SHARE:

11 commenti

  1. Sembrano deliziosi! Nella loro semplicità devono proprio essere buoni!

    RispondiElimina
  2. Non li ho mai assaggiati ma devono essere buonissimi!!! Mi attirano davvero tantissimo!!!:)) Complimenti e grazie mille per la ricetta!!!
    baci e buon fin settimana!!!
    Rosy

    RispondiElimina
  3. Mi sono innamorata di quel film sin dalla prima volta e..... amo questi pomodori. La sola visione mi incanta. Bravissima!!

    RispondiElimina
  4. Adoro anch'io i pomodori verdi fritti e naturalmente il film!!!! Bravissima!! :)))
    Bacio e buona settimana!

    RispondiElimina
  5. Non li ho mai assaggiati...li preparerò!!
    Un bacio e buona serata:))

    RispondiElimina
  6. Hi! What a lovely blog!

    wanna follow each other?

    http://itislovelyfood.blogspot.com

    RispondiElimina
  7. ricettina sfiziosa, da provare quanto prima, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  8. Complimentiiii ricetta buonissimaaaa :-)

    RispondiElimina
  9. E' la terza volta che provo a commentare ma il mio pc non ne vuole sapere! Ti faccio i complimenti per il blog e per la ricetta (che stavo cercando da tanto)! Un abbraccio e a presto!

    RispondiElimina
  10. i pomodori verdi fritti sono una delle cose che da sempre mi ripropongo di provare ..grazie per l'idea

    RispondiElimina

© IL SAPORE DEL SALE. All rights reserved.
Blogger Templates by pipdig